Serie B 2017/2018

La Ristopro cade a Bisceglie

Fabriano fortemente rimaneggiata che paga davanti ad una corazzata del Girone C.

12.02.2018

L'impegno era proibitivo ed una Ristopro pesantemente rimaneggiata, sul campo della terza forza del campionato Bisceglie, cade. Al PalaDolmen il finale è di 82-63.

A Filiberto Dri e Lorenzo Monacelli, nel fine settimana si è aggiunto il febbricitante Devid Cimarelli. Coach Aniello è quindi costretto a centellinare gli uomini a sua disposizione, ma la partenza risulta comunque convincente. Fabrizio Gialloreto e Lorenzo Bruno sono le spine nel fianco dei padroni di casa, il primo con le soluzioni dall'arco, il secondo nel pitturato. E' davvero fatica però arginare i totem di coach Sorgentone, soprattutto quello con il numero 8, Riccardo Antonelli. Sì, perché Castelluccia dopo uno 0/4 dal perimetro, viene fatto accomodare in panca (che lusso!) e non toccherà più parquet. Fabriano tiene il pugno sulla partita e al 15' è ancora in corsa, 24-22. Altra perdita, quella di Michele Bugionovo (unico play puro a disposizione di coach Aniello) ed i cartai si ritrovano ai minimi termini. Ne approfitta Bisceglie, che allunga sul finire del primo tempo e chiude 39-27 dopo venti minuti. Non cambia l'inerzia nel terzo periodo, con Fabriano che inizia a pagare la doppia trasferta in tre giorni e, sulle gambe, concede a Bisceglie tiri ad alta percentuale, sui quali si fiondano Diomede e Bonfiglio. Antonelli nel pitturato è inarrestabile e chiude con 24 punti, 6 rimbalzi e 3 assistenze. Nell'ultimo periodo si gioca soltanto per le statistiche, con la compagine di coach Aniello che oscilla nel passivo dai diciassette ai ventitré punti. Spazio per i più giovani, da una parte e dall'altra.

Secondo stop consecutivo per la Janus, che avrà come obiettivo principale quello di recuperare più uomini possibili in vista del match contro Senigallia. Derby fondamentale per i biancoblù, bisognosi di punti.

Di Pinto Panifici Bisceglie - Ristopro Fabriano 82-63 (18-13, 21-14, 19-12, 24-24)

Di Pinto Panifici Bisceglie: Riccardo Antonelli 24 (9/17, 0/0), Manuel Diomede 18 (3/3, 4/6), Simone Bonfiglio 16 (3/4, 3/4), Alessandro Azzaro 9 (2/4, 0/0), Francesco Bedetti 5 (1/3, 1/3), Madieme Thiam mame 5 (1/1, 1/2), Edoardo Di emidio 4 (0/2, 1/4), Federico Lopopolo 1 (0/1, 0/0), Luca Castelluccia 0 (0/0, 0/4), Davide Pucci 0 (0/0, 0/0), Angelo Sassi 0 (0/1, 0/0), Tommaso Papagni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 27 - Rimbalzi: 31 5 + 26 (Francesco Bedetti 8) - Assist: 24 (Edoardo Di emidio 7)

Ristopro Fabriano: Lorenzo Bruno 18 (6/9, 2/2), Fabrizio Gialloreto 11 (1/6, 3/7), Sergio Quercia 9 (3/4, 1/4), Marko Jovancic 8 (2/5, 0/1), Simone De angelis 7 (2/5, 1/6), Valerio Marsili 6 (3/4, 0/2), Joseph Vita sadi 4 (2/2, 0/0), Michele Bugionovo 0 (0/0, 0/3), Gianluca Cicconcelli 0 (0/0, 0/0), James Cummings 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 4 / 4 - Rimbalzi: 24 3 + 21 (Valerio Marsili 7) - Assist: 12 (Fabrizio GialloretoMichele Bugionovo 3)

Lorenzo Ciappelloni – Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Commenti

Fabriano inciampa a Matera
Un derby macchiato a Senigallia