Serie B 2018/2019

PRE CATANZARO VS JBF

La Ristopro di coach Fantozzi chiamata ad un riscatto dopo la sconfitta al photofinish con Chieti. Biancoblù senza Gatti.

10.02.2019

Dopo tre domeniche consecutive al PalaGuerrieri, intervallate dall'infrasettimanale di Porto Sant'Elpidio, stavolta la Janus si rimette in viaggio per quella che è la trasferta più lunga: Catanzaro. La compagine di coach Fantozzi è in Calabria per far visita alla Mastria Vending Catanzaro, con oltre 1600 km da percorrere complessivamente.

L'avversaria di turno rappresenta una presenza costante in queste ultime stagioni nel campionato di Serie B, compagine nella quale il nostro Lillo Monacelli militò due stagioni fa, raggiungendo i playoff.

I calabresi allenati dall’esperto coach Nino Furfari, istituzione del Basket calabrese, schierano una squadra dal roster dall’età media bassa che fa della freschezza e dell’intensità le sue armi principali. Per quanto allo stato attuale la classifica non sorrida ai calabresi, (penultimo posto con 6 punti) Catanzaro è squadra insidiosa specie tra le mura amiche.

Tra i suoi uomini di punta Franco Gaetano, "3/4" classe 1999, arrivato in maglia giallorossa solo a novembre a seguito della rinuncia al campionato di Lamezia. Proprio con la maglia di Lamezia ha affrontato la Janus in quegli spareggi che valsero poi la promozione in Serie B e una cocente delusione per gli ospiti. Nella stagione in corso si attesta a medie di 11 ppg, con il 38% da 3 e 5 rimbalzi a gara.

Catanzaro può avvalersi anche dell’esperienza del lungo Medizza, classe 1990, da poco rientrato da un infortunio patito proprio nella gara di andata, garantendo 11 punti e 11 rimbalzi per un duello sotto i tabelloni che si preannuncia avvincente contro la nostra coppia Sylvere Bryan - Ivan Morgillo.
Sempre vicino ai tabelloni importante l'apporto di Andrea Locci (10.6 punti, 4.5 rimbalzi con il 59% da 2), mentre tra gli esterni risalta la buona mano di Markovic, classe 2000, che porta in dote 10,4 punti con il 34% dai 6.75, autore di un'ottima prova balistica al PalaGuerrieri.

I giallorossi possono contare anche sugli apporti dei vari Calabretta (8,1 punti in 18' di utilizzo), Dell'Uomo (4,5 punti), Klacar (4,5 punti), Gobbato e Procopio (4,1 punti di media per entrambi) a dimostrazione di una rotazione lunga a disposizione di coach Furfari.

Inutile dire che la Janus è attesa ad un pronto riscatto dopo la sconfitta al fotofinish contro Chieti, per riprendere la strada della vittoria e continuare a stazionare nelle zone nobili della classifica.

Palla a due fissata per le ore 18.00 di questo pomeriggio (domenica 10 febbraio). Fischietti in mano a Roca di Avellino e Tammaro di Montecorice.
 

Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Commenti

GATTI OUT A CATANZARO
FABRIANO VINCE A CATANZARO