Serie B 2018/2019

Il derby contro Senigallia alla Ristopro!

La Ristopro di coach Fantozzi concede poco o niente alla Goldengas. E' una nuova vittoria del gruppo e della difesa. Buon 2019 con questo 67-55.

31.12.2018

Sarà una notte di San Silvestro con il sorriso quella che attende la Ristopro dopo aver conquistato la nona vittoria stagionale. Cade, infatti, anche la quotata Goldengas Senigallia sotto i colpi del gruppo coeso e combattivo di coach Alessandro Fantozzi. Al PalaGuerrieri finisce 67-55, Fabriano.. la rivincita è servita!

Già in avvio di partita si intuisce che nel match regnerà l'equilibrio. Il primo break, dopo un avvio a braccetto, porta la firma prima di Jimmy Gatti (dall'arco e.. nuovamente tanti auguri al nostro numero 11 per il suo compleanno) e successivamente di un altro tiro dai 6,75m dell'atteso ex Emiliano Paparella, al quale risponde un indiavolato Maggiotto. La "solita" difesa biancoblù a mantenere basso il punteggio, è 16-12 al 10'. Nel secondo quarto partenza soft per i cartai che subiscono un parziale di 9-1, trascorsi quattro minuti dalla ripresa del gioco. Il cliente scomodo è sempre Maggiotto, che nel solo primo tempo manda a segno la metà dei totali punti degli ospiti. L'emorragia viene fermata da una tripla di Lillo Monacelli e dal lavoro sporco sotto le plance di Ivan Morgillo. E' poi una bomba del positivo Max Bordi dall'angolo a far registrare il 30-26 con cui Fabriano va all'intervallo lungo. Thè caldo.

In avvio di ripresa, un canestro di tabella di Fil Dri (alla fine saranno 15 punti per lui, conditi da 5 rimbalzi e 6 assist) porta a +6 i suoi. Dall'altra parte i senigalliesi non riescono a trovare la via del canestro e Dri ne approfitta con un libero prima (in seguito al fallo tecnico assegnato a Giacomini) e con un canestro da posizione centrale poi. E' il capitano a trascinare Fabriano alla doppia cifra di margine, la quale costringe coach Foglietti a chiamare timeout. E' questo il parziale decisivo, con Fabriano che trascinerà il suo margine fino alla sirena. Il divario continua ad aumentare con i biancoblù che si ritrovano anche sul +15 prima che Gurini con 2 tiri liberi chiuda la frazione sul 47-34. Negli ultimi dieci minuti la Ristopro rimane costantemente concentrata e non fa l'errore di rilassarsi, rimandando al mittente i tentativi di rientro in partita arrivando sul 57-41 a metà quarto, prima che Senigallia tenti un ultimo attacco riducendo lo scarto fino al -8 con 2 minuti e 45 secondi da giocare. Gurini lucra dalla linea della carità in una serata storta al tiro, ma non basta, lui e Maggiotto sono troppo soli a referto. Jimmy Gatti è cinico nel mandare a bersaglio ogni canestro che possa mettere mattoncini di divario tra le due squadre, Fabriano sforna una prestazione pressochè perfetta confermando quanto fatto di buono nel secondo tempo di Bisceglie.

Qui Pierantoni commette il suo 5° fallo e dopo un solo minuto la stessa sorte toccherà anche a Paparella, con due dei più attesi protagonisti che abbandonano la sfida. La Goldengas non impensierisce più i cartai però, con il punteggio finale che sarà 67-55.
Da esaltare la prova super di Ivan Morgillo autore di 15 punti e 9 catture a rimbalzo, ma è nuovamente il gruppo il segreto di questa Ristopro, il quale è riuscito ad ottenere una meritata vittoria contro una formazione ostica. Confermato il terzo posto in solitaria in classifica.


Il prossimo appuntamento è in programma domenica 6 gennaio alle ore 18 contro Teramo, con campo ancora da definire causa squalifica del PalaScapriano. La Janus Basket Fabriano augura ancora ai suoi tifosi un felice anno nuovo e che il 2019 sia pieno di soddisfazioni per noi cuori biancoblù.

Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Commenti

Pre JBF vs Senigallia
Pre Teramo vs JBF