Banner nuovoXL
12

Daniele Merletto

12

Daniele Merletto

Altezza
175
Peso
78
Anni
28
Nazionalità
ita Italia
Posizione
Playmaker
n/aavg
Assist a partita
n/aavg
Punti a partita
n/aavg
Rimbalzi a partita

Instagram: @danimerletto

Nato a Matera il 28 maggio 1993, Daniele è tra i migliori playmaker della categoria, con un passato tra A2 e B e da quest’anno è il capitano dei biancoblu.
 Combina un’eccellente visione di gioco a rapidità e velocità di esecuzione.

Comincia a giocare a basket proprio nella sua città, vestendo i colori dell’Olimpia. Nella stagione 2010-11 la prima esperienza tra le file dell’Adriatica Industriale Ruvo, con cui disputa la Serie A Dilettanti giocando 9.8 minuti di media. Il suo talento sul parquet lo mostra la stagione successiva, quando appena diciannovenne, ancora con la maglia di Ruvo, accresce il suo minutaggio a 22.4 di media fornendo 4.5 punti e 2.2 assist. Passa al Basket Nord Barese (DNB 2012-13), dove conquista la promozione in DNA Silver collezionando 5.7 punti, 1.8 rimbalzi ed 1.7 assist di media a partita. Si guadagna la conferma per la stagione 2013-14 e si afferma come buon realizzatore viaggiando a 7 punti di media in 25.6 minuti di utilizzo: è pronto per essere protagonista. Mettono gli occhi su di lui diverse società, tra cui la Nuova Aquila Palermo, che alla fine diviene la sua meta in Serie B: due stagioni in doppia cifra di media che lo consacrano nel terzo campionato nazionale anche come ottimo passatore (4.9 assist di media nel 2014-15 e 4.7 nel 2015-16). L’annata successiva lo porta agli ordini di coach Pansa in una Allmag PMS Moncalieri che domina il Girone A di Serie B (11.8 punti, 2.2 rimbalzi e 3.6 rimbalzi per Merletto in Regular Season), prima di cedere in semifinale alla Baltur Cento. A causa di un infortunio al ginocchio, la sua stagione 2017-18 a Moncalieri parte dal girone di ritorno e non è fortunata: nonostante i suoi 17 punti, 4.6 rimbalzi e 3 assist di media nei playout, retrocede. La stagione successiva lo vede vestire la canotta della Bawer Matera in Serie B: qui Daniele conferma le sue ottime medie (13.4 punti, 3.2 rimbalzi, 5.4 assist e 1.5 palle rubate di media a partita), spingendo i lucani fino alla semifinale playoff, persa poi contro la quotata San Severo.

Quando non è al palazzetto ama passare del tempo con il suo cane a cui è molto affezionato, oppure raggiungere luoghi mai visitati e catturarli con la sua GoPro. Quest’ultimo hobby è strettamente collegato ad un’altra passione di Daniele, ovvero quella del cibo: oltre al piacere di viaggiare infatti, il playmaker ama assaggiare qualsiasi prelibatezza abbia da offrire la meta raggiunta.