Banner nuovoXL
SITO (2)

UNA GRANDE JANUS VINCE A CIVITANOVA

Partita quasi impeccabile da parte dei biancoblu, intensi a difesa e chirurgici in attacco

Al PalaRisorgimento di Civitanova va in scena il match tra VirtusRistopro, valido per l’undicesima giornata di Serie B Old Wild West. Due importanti vittorie per entrambe le compagini nell’ultima uscita in campionato, rispettivamente con Jesi e Roseto, motivo per cui cercheranno di dare continuità ai risultati e alle prestazioni: considerati anche i protagonisti in campo, ci sono tutte le carte in regola per uno scontro di fuoco. 

È un bell’inizio di partita, combattuto sui due fronti: ai 6 punti nel pitturato di Cassar, risponde Rocchi con 5 e il tabellone segna 12 pari; si accende Marulli e in transizione punisce più volte la Rossella, da fuori e sotto canestro, firmando quasi in solitaria il parziale di 2-10 della Janus. Il primo quarto termina sul punteggio di 14-22. 

Il secondo periodo si apre con uno show di Luca Garri, autore di una tripla e due stoppate, mentre Civitanova fatica a trovare la via del canestro; ancora Rocchi dall’arco apre il fuoco per i suoi, coadiuvato da Felicioni, ma i biancoblu non si rilassano e rimangono sul pezzo, mantenendo un distacco di dieci punti anche sulla sirena di fine tempo. 30-40 all’intervallo. 

Rientra Cassar in campo e in 5’ mette in difficoltà la difesa virtussina, prima di accomodarsi in panchina per il quarto fallo commesso; Felicioni spara e segna ancora, portando i suoi a –7, tuttavia due triple consecutive di Scanzi e qualche palla persa di troppo dei padroni di casa portano i ragazzi di coach Pansa a +19 al termine del terzo quarto. 

L’ultima frazione è “garbage time” per la Janus, che è brava ad amministrare il vantaggio accumulato, nonostante un iniziale accenno di rimonta da parte dei padroni di casa. Gli ospiti chiudono il match con tutti giovani in campo e si assicurano la terza vittoria consecutiva, in attesa del prossimo appuntamento: il Derby con Jesi. 

Rossella Virtus Civitanova Marche: Marco Vallasciani 12 (1/3, 1/3), Simone Rocchi 11 (1/7, 3/4), Matteo Felicioni 11 (2/3, 2/4), Francesco Amoroso 11 (2/5, 2/5), Marco Lusvarghi 7 (3/12, 0/0), Tommaso Cognigni 3 (1/2, 0/1), Lorenzo Andreani 0 (0/2, 0/5), Giorgio Montanari 0 (0/0, 0/0), Pietro Ciarapica 0 (0/0, 0/0), Harold Primitivo 0 (0/0, 0/0), Tommaso Milani 0 (0/0, 0/0), Riccardo Casagrande 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 16 – Rimbalzi: 42 15 + 27 (Marco Lusvarghi 13) – Assist: 10 (Marco Vallasciani 3)

Ristopro Fabriano: Francesco Paolin 17 (1/1, 4/7), Luca Garri 15 (5/5, 1/2), Roberto Marulli 14 (2/6, 2/3), Kurt Cassar 10 (5/8, 0/1), Andrea Scanzi 8 (1/3, 2/4), Todor Radonjic 5 (1/3, 0/3), Daniele Merletto 4 (2/4, 0/1), Francesco Papa 3 (1/3, 0/0), Gianmarco Gulini 2 (0/1, 0/0), Jona Di giuliomaria 0 (0/0, 0/4), Francesco Di paolo 0 (0/0, 0/2), Denis Alibegovic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 19 – Rimbalzi: 31 6 + 25 (Francesco Papa 8) – Assist: 18 (Daniele Merletto 6)

Giacomo Marini
Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

 
 
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp