Banner nuovoXL
PER SITO (3)

BUONA LA "PRIMA": A PADOVA PASSA LA JANUS

LA Ristopro torna a fabriano con i due punti, battuta Padova 59-72 con il settimo successo consecutivo

Serie B Old Wild West, seconda fase. Al Palasport Gozzano si affrontano UBP Padova e Fabriano, nel primo scontro tra Girone C1 e C2, prima della classe contro il fanalino di coda. La Ristopro, dopo la sesta vittoria consecutiva su Ancona, cerca di mantenere l’andamento positivo; dal canto suo, Padova, proverà in ogni modo a portare a casa i due punti per inseguire i play-out.  

È ottimo l’inizio fabrianese, che in un amen si portano a +5 con Radonjic e Scanzi; immediata la reazione dei padroni di casa: affidandosi alle morbide mani di Chinellato, riescono a ricucire fino al sorpasso. Dopo qualche errore di troppo riecco la Janus, brava a ripassare avanti sul finale di quarto giocando sull’atletismo del neo entrato Papa. 15-16 al termine del primo periodo. 

Luca Garri apre con quattro punti di fila, ma i biancorossi non mollano e impattano di nuovo; continuano le sbavature per la Ristopro, ci pensa un ispiratissimo Papa a trascinare i cartai (9 pt. e 5 rimbalzi a fine primo tempo, 11 e 11 al termine), prontamente smorzato dalle continue scorribande nel pitturato di Padova. Le due compagini tornano negli spogliatoi in perfetta parità, 30-30. 

Al rientro sul parquet la partita si fa ancor più fisica, tanti falli e gioco molto frastagliato: entrambe le squadre sono in bonus dopo 5′ e la Guerriero ne approfitta per portarsi avanti con Bruzzese. Non si lasciano impensierire i biancoblu, che grazie a un Marulli versione bombardiere riescono a mettere la testa avanti. 47-53 in prossimità dell’ultima frazione. 

Merletto mette due bombe di fila, Marulli lo segue con un’altra. Così Fabriano costruisce il solco determinante per l’esito del match, i padroni di casa rimangono storditi dalla prestazione balistica avversaria e accusano l’alta intensità messa dai ragazzi di coach Pansa. 59-72 il risultato finale, la Ristopro vince la prima partita della seconda fase, consolidando il primo posto in vista del complicato scontro infrasettimanale con l’altra compagine di Padova (Virtus), palla a due ore 20:30. 

Guerriero UBP Padova – Ristopro Fabriano 59-72 (15-16, 15-14, 17-23, 12-19) 

Guerriero UBP Padova: Eros Chinellato 16 (6/8, 1/6), Filippo Bruzzese del pozzo 11 (3/9, 0/0), Andrea Campiello 9 (4/8, 0/2), Davide Andreaus 7 (2/3, 0/4), Matteo Coppo 6 (0/2, 2/5), Mamoudou Dia 5 (1/2, 1/1), Nicolò Cazzolato 5 (1/2, 1/3), Alessandro Tognon 0 (0/0, 0/3), Edoardo Scattolin 0 (0/1, 0/0), Marco Borsetto 0 (0/1, 0/0), Andrea Zocca 0 (0/0, 0/0) 
Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Eros Chinellato, Mamoudou Dia 7) – Assist: 14 (Eros Chinellato, Filippo Bruzzese del pozzo, Andrea Campiello, Mamoudou Dia, Edoardo Scattolin, Marco Borsetto 2) 

Ristopro Fabriano: Roberto Marulli 23 (1/4, 5/10), Francesco Papa 11 (2/6, 1/1), Luca Garri 10 (2/8, 0/1), Daniele Merletto 9 (0/1, 3/8), Todor Radonjic 7 (2/3, 1/2), Andrea Scanzi 5 (1/7, 1/2), Gianmarco Gulini 3 (1/2, 0/1), Kurt Cassar 2 (1/4, 0/0), Jona Di giuliomaria 2 (1/1, 0/2), Francesco Paolin 0 (0/2, 0/1), Marco Caloia 0 (0/0, 0/0), Francesco Di paolo 0 (0/0, 0/0) 
Tiri liberi: 17 / 24 – Rimbalzi: 38 15 + 23 (Francesco Papa 11) – Assist: 12 (Daniele Merletto 3) 

Giacomo Marini
Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

 
 
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp